Top

Oddati: "Salvini e Meloni sono dei Robin Hood alla rovescia"

Il dirigente del Pd: "Vogliono abolire il reddito di cittadinanza mentre occorre rafforzare, e non indebolire gli strumenti di contrasto alla povertà''.

Nicola Oddati
Nicola Oddati

admin

6 Settembre 2021 - 13.07


Preroll

L’insana competizione interna nella destra ha ieri dato un’altra prova d’esistenza, travestita – però –  da finta riappacificazione: a Cernobbio la Meloni ha attaccato pesantemente il reddito di cittadinanza, e Salvini, dopo averla approvata nel 2019, le ha  dato man forte chinando il capo e lasciandola fare.
La scena non è passata inosservata e Nicola Oddati, componente della direzione nazionale del Partito Democratico ha sentenziato:
“Salvini e Meloni ieri a Cernobbio hanno confermato ancora una volta la loro natura di Robin Hood alla rovescia. Con parole pesanti e offensive la Meloni ha definito il Reddito di Cittadinanza ‘metadone per i poveri’ e Salvini, cospargendosi il capo di cenere per averlo approvato quando era al governo con i 5 Stelle, ha proposto di prendere quei soldi e darli agli imprenditori. Questa è la destra italiana”.
Ha poi proseguito: “Per questo occorre una parola chiara e definitiva. Il reddito di cittadinanza è uno strumento utile, presente in tutti i Paesi civili.
Se occorre rivedere in meglio cose che non hanno funzionato, va bene.
Però in Italia occorre rafforzare, e non indebolire gli ammortizzatori, le politiche attive e gli strumenti di sostegno al reddito e di contrasto alla povertà”.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage