Renzi racconta: "Delrio mi ha ferito, da lui non me l'aspettavo"
Top

Renzi racconta: "Delrio mi ha ferito, da lui non me l'aspettavo"

L'ex premier: " Gliel'ho detto in faccia che umanamente la ferita ha lasciato una cicatrice grande"

Renzi e Delrio nel 2017
Renzi e Delrio nel 2017
Preroll

globalist Modifica articolo

25 Giugno 2021 - 19.10


ATF

Un rapporto di amicizia, quasi fratellanza: uno era stato il presidente del Consiglio, l’altro ministro delle Infrastrutture nel suo governo.

Una sorta di braccio destro, poi tutto è cambiato dopo l’instaurazione dell’attuale governo Draghi.

Matteo Renzi si dice “ferito” da Graziano Delrio, l’ex premier lo racconta nell’intervista a `Belve’ che andrà in onda questa sera.

“Mi ha fatto effetto – sottolinea Renzi – vedere le stesse persone che ti lusingavano, per non dire altre parole, che il giorno dopo ti ignorano. Le dico un nome che mi costa fatica e mi dispiace molto, legato a quando abbiamo messo Draghi al posto di Conte. Mi ha molto colpito come Graziano Delrio ha fatto un appello ai nostri, agli ex, dicendo `lasciate Matteo venite con noi'”.

Aggiunge Renzi: “Quella è stata una cosa che da Graziano non mi aspettavo. Gliel’ho detto in faccia, gli ho detto che umanamente la ferita ha lasciato una cicatrice grande. Perché me lo aspettavo da tanti, da lui no. Non pensavo che Graziano potesse diventare un membro del Politburo in quel modo”.

Leggi anche:  Conte chiama il Pd: "Alleanze? Non basta dire di voler stare insieme, bisogna parlare di contenuti"
Native

Articoli correlati