Fornaro replica a Salvini: “I dati scientifici determinano le riaperture e le chiusure”

Il capogruppo di liberi e uguali precisa i termini dopo le sparate della Lega. I parametri scientifici sono 21 e bisogna ascoltare la scienza

Federico Fornaro

Federico Fornaro

globalist 10 aprile 2021

Federico Fornaro, capogruppo LeU, allude anche lui a Matteo Salvini, senza nominarlo: il leader della Lega in questi giorni ha cannoneggiato contro il ministro Speranza, sulle riaperture, pur di farsi bello agli occhi delle corporazioni che non vogliono sentir parlare di chiusure.

"Sono 21 i parametri scientifici che guidano le scelte sulle chiusure e le riaperture in relazione ai differenti colori delle regioni. La scienza, infatti, deve essere ascoltata sempre, sia quando consiglia maggiori restrizioni sia quando indica un miglioramento della situazione e quindi consente riaperture. Come è giusto l'ultima parola sulle misure da adottare spetta ai decisori politici, ma dopo che si è ascoltato gli scienziati e non il responsabile della propaganda del proprio partito. Al primo posto dell'impegno del governo deve rimanere la tutela della salute e non l'andamento, magari negativo per qualcuno, dei sondaggi".
Lo ha affermato il capogruppo di Liberi e Uguali alla Camera, Federico Fornaro.