Top

La decisione di Emiliano: in Puglia lezioni in presenza fino al 50% per ogni classe

Dopo il divieto totale emanato fino al 5 marzo, il governatore ha ammesso anche le lezioni in presenza per gli alunni con disabilità nelle scuole dell'infanzia

Emiliano
Emiliano

globalist Modifica articolo

24 Febbraio 2021 - 10.12


Preroll

Aveva disposto la didattica digitale integrata per tutte le scuole di ogni ordine e grado al 100% fino al 5 marzo, ma il governatore della Puglia Michele Emiliano  ha emesso una nuova ordinanza, che parte da oggi e prosegue fino al 14 marzo.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Le scuole dell’infanzia, le primarie e i Cpia “ammettono in presenza tutti gli alunni con disabilità o con bisogni educativi speciali”, per mantenere una relazione educativa che realizzi l’effettiva inclusione scolastica o quelli “che per ragioni non diversamente affrontabili non abbiano la possibilità di partecipare alla didattica digitale integrata”.

Middle placement Mobile

Le Istituzioni Scolastiche secondarie di secondo grado (medie e superiori) ammettono in presenza “tutti gli studenti che, per ragioni non diversamente affrontabili, non abbiano la possibilità di partecipare alla didattica digitale integrata, nel limite del 50% della popolazione scolastica, possibilmente per ogni singola classe”.

Dynamic 1

I dipartimenti di prevenzione delle Asl attuano il Piano Vaccinale degli operatori scolastici entro la data di scadenza della ordinanza e comunicano al Dipartimento della Salute della Regione Puglia e all’Ufficio Scolastico regionale “il grado di copertura vaccinale raggiunto, affinché i singoli Istituti scolastici, per disposizione del Dirigente scolastico, possano ritornare all’attività didattica in presenza, una volta completate le vaccinazioni dei rispettivi operatori scolastici che ne abbiano fatto richiesta”.

 

Dynamic 2
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile