Castelli (M5s) non si è accorta della crisi grillina: "Portiamo avanti le istanze del popolo"
Top

Castelli (M5s) non si è accorta della crisi grillina: "Portiamo avanti le istanze del popolo"

L'improbabile vice-ministro dell'Economia e delle Finanze in un commento istriso di qualunquismo: "La caratteristica che accomuna tutti noi è la tenacia, e la voglia di non fermarsi di fronte a nulla"

Laura Castelli e Luigi Di Maio
Laura Castelli e Luigi Di Maio
Preroll

globalist Modifica articolo

13 Gennaio 2020 - 12.56


ATF

nche se non se ne è accorta, la sua è la teorizzazione del qualunquista e dell’opportunismo.
Ma la cultura politica dei grillini è quella che è: vuota. Ma lei, una miracolata che si è trovata al governo per grazia ricevuta non può che essere grata al Movimento e a Giggino Di Maio, altro miracolato che, a sua volta, ha promosso uno stuolo di incompetenti.
 ”La caratteristica che accomuna tutti noi del MoVimento 5 Stelle è la tenacia, quella voglia di non mollare mai, di non fermarsi di fronte a nulla e di porsi degli obiettivi che gli altri spesso definiscono ”irrealizzabili”. È già successo con il reddito di cittadinanza. Ve lo ricordate quando ci dicevano che non si poteva fare? Che era qualcosa di irrealizzabile e che non avrebbe funzionato? Invece oggi è realtà e ha migliorato le condizioni di molti cittadini dando loro una seconda opportunità”.
Lo scrive, su Facebook, il vice ministro dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli.
“Il MoVimento è proprio questo, gente ostinata, che porta avanti le istanze del popolo all’interno delle istituzioni, scegliendo di volta in volta la strategia più adatta alla situazione. Lo facciamo passo dopo passo, con la passione che da sempre ci contraddistingue e la voglia di andare avanti, con costanza e determinazione”, conclude Castelli.

Leggi anche:  Voto di scambio, il M5s: "Quadro sconfortante, ma il governo Meloni smantella gli strumenti di contrasto"
Native

Articoli correlati