Top

Addio a Walter De Benedetto, simbolo della battaglia per la liberalizzazione della cannabis a scopo terapeutico

Malato da anni di grave forma di artrite reumatoide, nell'aprile di un anno fa era stato assolto dall'accusa di aver coltivato a casa marijuana: per il gup di Arezzo la produceva e utilizzava a scopo terapeutico per la sua malattia

Addio a Walter De Benedetto, simbolo della battaglia per la liberalizzazione della cannabis a scopo terapeutico

globalist Modifica articolo

9 Maggio 2022 - 13.33


Preroll

Il simbolo delle battaglie contro l’oscurantismo di gran parte della politica italiana. Una persona alla quale dovremmo chiedere scusa, anche da morto, per le sofferenze aggiuntive che ha dovuto subire.
E’ morto a 49 anni Walter De Benedetto: l’uomo, che viveva a Olmo, nel comune di Arezzo, era uno dei malati simbolo della battaglia per la liberalizzazione della cannabis a scopo terapeutico.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Malato da anni di grave forma di artrite reumatoide, nell’aprile di un anno fa era stato assolto perché il fatto non sussiste dall’accusa di aver coltivato a casa marijuana: per il gup di Arezzo la produceva e utilizzava a scopo terapeutico per la sua malattia.

Middle placement Mobile

“Walter De Benedetto è morto. La prima volta mi parlava del suo fine vita. Si è poi battuto contro la violenza di uno Stato che l’ha processato per la cannabis. Ha vinto la battaglia ma non abbiamo fatto in tempo a vincere con lui per la legge. Andiamo avanti. Grazie Walter”. ha detto Marco Cappato, tesoriere dell’Associazione Coscioni sulla morte dell’uomo simbolo della battaglia per la cannabis terapeutica.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile