Top

Covid, si rialzano i contagi e frena il calo delle terapie intensive. Aumento particolare al sud

Prosegue la ripresa dei casi Covid, con una frenata del calo delle terapie intensive che si era registrato nelle ultime settimane. Attenzione particolare al sud Italia.

Covid, si rialzano i contagi e frena il calo delle terapie intensive. Aumento particolare al sud
Coronavirus

globalist

24 Marzo 2022 - 12.43


Preroll

Cresce ancora la curva dei nuovi casi di Covid, per la seconda settimana i contagi sono in rialzo.
Dal 16 al 22 marzo sono stati oltre mezzo milione, passando dai 379.792 della settimana precedente a 502.773 (+32,4%). I contagi corrono in particolare nel Sud Italia, dove sono cresciuti del 42,2%. Salgono i ricoveri in area medica del 5,9% (+496) e calano i ricoveri in terapia intensiva (-47), pari a -9,4% rispetto alla settimana precedente. È quanto emerge dal monitoraggio della Fondazione Gimbe.

OutStream Desktop
Top right Mobile

In particolare in area critica dal picco di 1.717 del 17 gennaio i ricoveri sono scesi a 455 il 22 marzo; in area medica, invece, dopo aver toccato il minimo di 8.234 il 12 marzo, sono risaliti a quota 8.969 il 22 marzo. Il monitoraggio della Fondazione Gimbe dal 16 al 22 marzo registra, invece, una lieve diminuzione dei decessi: sono stati 924 a fronte dei 976 della settimana precedente, pari a -5,3%.

Middle placement Mobile

Salgono da 17 a 38 le province italiane con un’incidenza superiore a 1.000 casi di Covid-19 per 100.000 abitanti, un valore chiave per capire la velocità di circolazione del virus. E quella che registra il valore più elevato è Lecce, che supera quota 2.000 casi. Mentre in tutte le province, eccetto Bolzano, si registra un incremento percentuale dei nuovi casi rispetto alla settimana precedente.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile