Top

Proteste ad Anguillara e a Padova contro la cittadinanza onoraria a Bolsonaro accusato di genocidio

La sindaca leghista del paese del padovano Alessandra Buoso è andata avanti. Manifestazioni anche vicino alla basilica di Sant'Antonio

Proteste contro la cittadinanza a Bolsonaro
Proteste contro la cittadinanza a Bolsonaro

globalist

1 Novembre 2021 - 09.21


Preroll

Un fascista, amico della dittatura, omofobo, volgare, sessista, negazionista del clima e della scienza e soprattutto genocida.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Solo la destra italiana poteva dare la cittadinanza onortaria ad un essere così spregevole. Ma c’è chi si ribella.

Middle placement Mobile

Tensioni tra manifestanti, 500 antagonisti, e le forze dell’ordine a Padova dove è andato il  Presidente del Brasile Jair Bolsonaro che visiterà la Basilica del Santo. Idranti in azione per disperdere i manifestanti che tirano oggetti contro i poliziotti. 

Dynamic 1

Le due cariche delle forze dell’ordine e l’uso degli idranti hanno disperso i manifestanti che si sono allontanati di corsa da via Belludi, la principale strada di accesso alla Basilica di Sant’Antonio a Padova, per defluire lungo via Roma, una delle arterie principali della città. Tutto questo è avvenuto proprio nei minuti in cui il Presidente brasiliano si congedava da Anguillara per raggiungere Padova.

Il sindaco di Padova e il vescovo hanno preso posizione contro la presenza del volare estremista di destra imomentaneamente presidente del Brasile n città.

Dynamic 2

Le proteste nel paese del bisnonno

E’ già gremito di gente, soprattutto troupe televisive e curiosi, il piazzale della chiesa di Anguillara, nel padovano, dove è previsto un sit-in autorizzato contro l’arrivo del presidente del Brasile Jair Bolsonaro, al quale la sindaca leghista Alessandra Buoso conferirà la cittadinanza onoraria.

Dynamic 3

A spiegare le ragioni della protesta è Antonio Spada, uno dei consiglieri municipali di opposizione che ha votato contro il provvedimento della giunta. “La cittadinanza è inopportuna – sostiene – perché le posizioni di Bolsonaro non rispecchiano i valori della nostra Costituzione”.

Spada cita diversi esempi: “non condividiamo quello che pensa degli omosessuali, delle donne, dell’Amazzonia, una terra che deve rimanere un bene di tutti”.

Dynamic 4

 

Dynamic 5

 

 

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage