Top

La sorella del marocchino ucciso a Voghera: “Chiederò aiuto a Ilaria Cucchi”

Dopo la morte di Youns El Boussetaoui, la donna ha annunciato che girerà le piazze per portare la causa del fratello

La sorella di Youns El Boussetaoui
La sorella di Youns El Boussetaoui

globalist

28 Luglio 2021 - 18.28


Preroll

L’indagine per omicidio è già partita, mentre a Ilaria Cucchi ci vollero anni prima di far cambiare idea alle autorità che la morte di suo fratello fosse attribuibile a cause esterne.

OutStream Desktop
Top right Mobile

In entrambi i casi però, abbiamo due sorelle che non mollano e cercano verità.

Middle placement Mobile

Ha annunciato che girerà le piazze per portare avanti la causa di suo fratello, Youns El Boussetaoui, il 39enne marocchino ucciso la serata di martedì 20 luglio a Voghera da un colpo partito dalla pistola calibro 22 di Massimo Adriatici, assessore leghista alla Sicurezza.

Dynamic 1

“Faro come Ilaria Cucchi – afferma la sorella -, mio fratello era fragile come lui”.

“Spero di essere forte come lei, chiedo che mi aiuti. L’assassino è un uomo potente, io sono solo la sorella di un povero marocchino – dice – ma non sono sola. Vedo che tanti italiani mi ascoltano”.

Dynamic 2

“Bahija ha 34 anni, è ragioniera ha un marito ed è madre di tre figli (…). L’altra sera era a Voghera, poi Bologna, Brescia e sabato sarà a Biella (…) Quanto riuscirà ad andare avanti cosi? Finché non avremo giustizia. Non sono sola (…) a Bologna c’erano tanti italiani che gridavano ‘giustizia per Youns’. Molti di loro piangevano, la gente si sta rendendo conto”.  

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage