Top

Sedute di preghiera al posto delle terapie: a Cagliari psichiatra condannato a tre anni

Riti e sedute di preghiera al posto di terapie mediche nel Centro di salute mentale pubblico della Asl di Cagliari.

Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

globalist

8 Luglio 2021 - 09.11


Preroll

E’ stato condannato a tre anni e due mesi per i reati di abbandono di persone incapaci e rifiuto continuato di atti d’uffico, lo psichiatra cagliaritano della Ats Enrico Loria, 60 anni: secondo l’accusa avrebbe volontariamente trascurato alcuni pazienti, organizzando delle sedute di preghiera collettiva.

OutStream Desktop
Top right Mobile

l termine del processo, i giudici della prima sezione penale del Tribunale hanno in parte accolto le richieste del pubblico ministero. Tre le accuse della Procura quella di non aver risposto a una paziente schizofrenica, che dopo averlo chiamato 36 volte e aver tentato una prima volta il suicidio, si era poi gettata da un palazzo riportando gravi lesioni. Nel corso del dibattimento, il pm ha anche contestato all’imputato i metodi di cura proposti e spesso utilizzati: pazienti in preghiera circondati da ceri accesi.  

Middle placement Mobile

Già in sede di indagine, il medico era stato interdetto dalla professione per un anno e l’Ats si era costituita parte civile assieme ad una delle pazienti: quest’ultima dovrà essere risarcita con una provvisionale di 50 mila euro. I giudici hanno anche disposto l’interdizione dalla professione medica per due anni e otto mesi.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile