I fascisti di CasaPound si danno appuntamento a Roma ed echeggiano la propaganda nazista
Top

I fascisti di CasaPound si danno appuntamento a Roma ed echeggiano la propaganda nazista

Il segretario di Sinistra Italiana Fratoianni denuncia la provocazione: "Il Viminale non autorizzi altre sceneggiate"

CasaPound
CasaPound
Preroll

globalist Modifica articolo

7 Maggio 2021 - 15.55


ATF

Le manifestazioni in memoria dei dittatori del nazifascismo prolificano nel Paese senza che nessuno, istituzioni in primis, intervenga per fermare quelli che possono essere definiti senza dubbio atti di apologia di fascismo.
“L’organizzazione neofascista Casapound ha annunciato per il prossimo 29 maggio 2021 una manifestazione nazionale a Roma “Italia chiama”, utilizzando nella sua presentazione parole come ‘sangue e suolo’.
Evocazione tristemente famosa in Germania, Blut und Boden, utilizzata dalla propaganda nazista nel corso della sua dittatura.” Lo denuncia il segretario nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni. 
“Non si sono ancora placate le polemiche nei confronti del governo – prosegue l’esponente dell’opposizione di sinistra – per l’aver autorizzato a Dongo nei giorni scorsi una manifestazione nazifascista nell’anniversario della fuga e della fucilazione di Mussolini nel 1945, ecco che ora un’altra organizzazione ne promuove un’altra.”
“Ci aspettiamo un atteggiamento fermo e deciso da parte del Ministero dell’interno nel non autorizzare ulteriori sceneggiate fasciste che nulla hanno a che fare con la libertà d’espressione.
Per questo presenteremo un’interrogazione parlamentare al governo e ci auguriamo – conclude Fratoianni – che anche altre forze politiche facciano altrettanto, e i partiti di maggioranza facciano valere i valori fondanti della nostra Costituzione”.

Leggi anche:  Fratoianni chiede a Toti di fare un passo indietro: "Si dimetta, ora basta. Orlando candidato? Personalità di livello"
Native

Articoli correlati