La Russia chiude Instagram: dal 14 marzo vietato l'accesso al social network
Top

La Russia chiude Instagram: dal 14 marzo vietato l'accesso al social network

La decisione viene dopo che ‘Meta’, la società che gestisce Facebook e Instagram, ha annunciato di aver modificato le sue norme interne per permettere la diffusione di messaggi contro i russi.

La Russia chiude Instagram: dal 14 marzo vietato l'accesso al social network
Instagram
Preroll

globalist Modifica articolo

11 Marzo 2022 - 19.36


ATF

Dalla mezzanotte del 14 marzo l’accesso a Instagram in Russia sarà completamente bloccato: lo ha annunciato la Tass citando il regolatore russo dei media Roskomnadzor: “Poiché gli utenti attivi di Instagram avranno bisogno di tempo per copiare le proprie foto e video su altri social network, per avvisare i propri contatti e iscritti, Roskomnadzor ha deciso di completare la procedura di blocco dell’accesso a Instagram alle 00 del 14 marzo, concedendo 48 ore di un periodo di transizione”. 

La decisione viene dopo che ‘Meta’, la società che gestisce Facebook e Instagram, ha annunciato di aver modificato le sue norme interne per permettere la diffusione di messaggi contro i russi. La scelta di Meta è stata fatta soprattutto per permettere ai cittadini ucraini di diffondere contenuti anche fortemente emotivi. 

Tra le frasi concesse ci sono anche espressioni d’odio come ‘morte ai russi’ e la Russia ha preso provvedimenti: “Quello che Meta sta facendo è chiamato ‘incitamento all’odio razziale che nella legislazione russa si qualifica come estremismo”, ha detto il vicecapo del comitato russo sulle tecnologie e le comunicazioni, Anton Gorelkin.

Leggi anche:  Il Cremlino dice che la scelta di andare alle Olimpiadi di Parigi sarà presa individualmente da ogni atleta russo
Native

Articoli correlati