Ruth Dureghello incalza il governo: "Si istituisca una commissione contro l'hate speech"

La presidente della Comunità ebraica di Roma ha incontrato il presidente del parlamento europeo David Sassoli: "incontro importante in un momento in cui l'antisemitismo rifiorisce"

Ruth Dureghello con David Sassoli

Ruth Dureghello con David Sassoli

globalist 28 ottobre 2019
La presidente della comunità ebraica romana Ruth Dureghello ha incontrato il Presidente del Parlamento europeo David Sassoli, dichiarandosi "molto soddisfatta dell'appello lanciato dal presidente e ci uniamo affiché il governo italiano recepisca la definizione contro l'antisemitismo e nomini la figura di un commissario nazionale per il contrasto all'antisemitismo, in un momento in cui peraltro percepiamo il rifiorire dell'odio antisemita in tutta Europa e anche in Italia". 
All'incontro ha partecipato anche il Rabbino capo di Roma Riccardo Di Segni e Alessandro Ruben dell'Europea Jewish Congress. 
Dureghello ha ricordato le offese alla senatrice Liliana Segre "simbolo di una vergogna" e di un "linguaggio d'odio ormai ricorrente". La Comunità ebraica romana è la "più antica d'Europa" e "noi siamo delle sentinelle a cui spetta il compito di rappresentare una situazione di attenzione generale che non può lasciare indifferenti in Italia come in nord Europa, in Germania con le recenti elezioni e in Polonia".
La Comunità chiede cultura e repressione e che "vengano applicate le leggi che esistono, ci sono le normative, la legge Mancino va attuata con chiarezza e forza, dobbiamo passare ai fatti".
Infine la presidente Dureghello ha sottolineato l'impegno di Liliana Segre che ha presentato un ddl in Parlamento per l'istituzione di una commissione contro l'hate speech, il razzismo e l'antisemitismo: "È uno dei tanti passi da fare, un problema di linguaggio di odio c'è ed esiste e va definito attraverso tutti gli strumenti possibili. Oggi l'utilizzo dei social e di certi linguaggi in politica non sono piu' controllati e controllabili, tutto diventa legittimato con il rischio di indurre a gesti sconsiderati". Quindi "ben venga quanto prima l'istituzione di questa commissione".