Top

Ruth Dureghello "Piazze a Mussolini e Hitler? Nostalgie inaccettabili e pericolose"

La presidente della Comunità ebraica di Roma: "Direi che si è superato il limite. Certe nostalgie, oltreché ridicole, sono anche inaccettabili e pericolose".

Ruth Dureghello, presidente della Comunità Ebraica di Roma
Ruth Dureghello, presidente della Comunità Ebraica di Roma

globalist Modifica articolo

13 Agosto 2021 - 12.28


Preroll

Prima Durigon che per accattivarsi le simpatie dei fascisti arriva a dire di voler titolare a Arnaldo Mussolini il parco intitolato a Falcone e Borsellino.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Poi l’ex  consigliere leghista di Colleferro e fan scatenato di Salvini che ha detto che se dipendesse da lui piazzale dei partigiani di Rima dovrebbe essere intitolato a Hitler.

Middle placement Mobile

Ma non se ne può più: “Ma è normale che ci sia chi ritenga legittimo dedicare piazze a Hitler e Mussolini? Direi che si è superato il limite. Certe nostalgie, oltreché ridicole, sono anche inaccettabili e pericolose”.

Dynamic 1

Parole della presidente della Comunità ebraica di Roma, Ruth Dureghello.

 

Dynamic 2
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile