Top

Borghi (Pd): "Mi aspetto che la Russia di Putin provi a influenzare le libere elezioni del nostro Paese"

Il deputato del Partito democratico e membro del Copasir, Enrico Borghi: "Chiedo ai social network di tenere tutte le antenne accese per evitare abusi"

Borghi (Pd): "Mi aspetto che la Russia di Putin provi a influenzare le libere elezioni del nostro Paese"
Enrico Borghi

globalist

29 Luglio 2022 - 10.43


Preroll

Cosa farà la Russia di Putin, abituata a interferire in quasi tutte le elezioni e – spesso – in favore dell’estrema destra o comunque delle forze anti-sistema? «Mi aspetto tentativi fortissimi per influenzare il voto. D’altronde quella della disinformazione è uno dei punti cruciali della `dottrina Gerasimov´, in un certo senso il manuale della guerra ibrida russa».

OutStream Desktop
Top right Mobile

Così in una intervista il deputato del Partito democratico e membro del Copasir, Enrico Borghi.

Middle placement Mobile

«Non può sorprendere che la Russia di Putin provi a influenzare le libere elezioni del nostro Paese. Quello che invece sorprende è come questo viene accolto da alcuni partiti: sembra quasi che sia qualcosa che non li riguardi, come se in gioco non ci fosse la nostra sovranità e la nostra democrazia. Il Copasir ha documentato come durante la pandemia Russia e Cina abbiano provato a interferire pesantemente nelle nostre cose attraverso la disinformazione. Bene: perché su un dibattito serio come questo una parte della politica italiana è muta?», spiega.

Dynamic 1

«Chiedo ai social network di tenere tutte le antenne accese per evitare abusi, non a una parte politica piuttosto che a un’altra. Ma alla democrazia. Ma soprattutto chiedo a tutti i partiti un impegno: tenersi distanti dall’utilizzo di notizie che arrivano da questo tipo di attività. I partiti si impegnino a non usare l’acqua avvelenata dei pozzi», conclude Borghi.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile