Top

Nato, la Russia replica all'allargamento: "Fattore destabilizzante, prenderemo le nostre misure"

Il viceministro degli Esteri russo Sergei Ryabkov: "La decisione degli Stati Uniti di potenziare la presenza militare in Europa spingerà la Russia ad adottare misure compensative"

Nato, la Russia replica all'allargamento: "Fattore destabilizzante, prenderemo le nostre misure"
Il viceministro degli Esteri, Sergei Ryabkov

globalist

29 Giugno 2022 - 18.49


Preroll

Prima un commento sulla Nato: “La Russia afferma di considerare «l’allargamento» della Nato come «un fattore unicamente destabilizzante negli affari internazionali». 

OutStream Desktop
Top right Mobile

E poi le minacce: “La decisione degli Stati Uniti di potenziare la presenza militare in Europa spingerà la Russia ad adottare misure compensative: lo ha detto il viceministro degli Esteri russo Sergei Ryabkov.

Middle placement Mobile

 «Gli Stati Uniti hanno perso un’opportunità per evitare uno scenario di escalation. Ciò che sta accadendo ora ci spingerà inevitabilmente ad adottare misure compensative»

Dynamic 1

Le forze Nato non aumenteranno la sicurezza

“La decisione degli Stati Uniti di aumentare la presenza militare in Europa «non migliorerà la sicurezza» dei Paesi interessati. Parola del governo russo, che ha parlato attraverso il viceministro degli Esteri, Sergei Ryabkov. 

Dynamic 2

«Quanti propongono tali decisioni nutrono l’illusione che la Russia possa essere intimidita e in qualche modo contenuta, ma non ci riusciranno e quegli sforzi non porteranno al risultato di cui hanno bisogno». 

«La sicurezza dei Paesi in cui verranno dispiegati contingenti extra non migliorerà, le prospettive di stabilizzazione si allontaneranno e i rischi aumenteranno». Ryabkov ha promesso di non lasciare «senza risposta» la decisione dell’amministrazione Biden: «Abbiamo capacità e risorse per questo, e la nostra sicurezza sarà garantita al cento per cento»

Dynamic 3
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile