Top

Il sindaco di Kiev: "Molte città dell'Ucraina finite sotto le bombe russe non esistono più"

Il sindaco di Kiev, Vitali Klitschko, in un video collegamento con il Consiglio comunale di Firenze. "Città come Gostomel, Irpin e Borodjanka distrutte"

Il sindaco di Kiev: "Molte città dell'Ucraina finite sotto le bombe russe non esistono più"
Il sindaco di Kiev Vitali Klitschko

globalist

28 Marzo 2022 - 17.42


Preroll

Città distrutte, civili un fuga, bambini, donne, anziani e civili finiti sotto le bombe, ospedale e scuole presi di mira dai missili. Un mese di guerra ha provocato danni ingentissimi.

OutStream Desktop
Top right Mobile

In Ucraina stanno morendo “migliaia di persone e un grande numero di civili. Gli avvenimenti tragici hanno cancellato dalla faccia della terra parecchie città. Mariupol, nella quale viveva oltre un milione di persone, non esiste più. Il sindaco mi ha detto che oltre l’80% degli edifici è stato distrutto. A Kharkiv oltre 1.500 edifici sono stati distrutti e il sindaco di Chernihiv mi ha confermato che la metà della città è stata distrutta. Anche le città intorno Kiev, come Gostomel, Irpin e Borodjanka sono state distrutte: non esistono più”.

Middle placement Mobile

Lo ha raccontato il sindaco di Kiev, Vitali Klitschko, in un video collegamento con il Consiglio comunale di Firenze.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile