Top

Bonus fotovoltaico: le novità per il 2023

Ridurre i consumi di energia elettrica è una delle attività da non sottovalutare per rispettare l’ambiente.

Bonus fotovoltaico: le novità per il 2023

globalist Modifica articolo

10 Novembre 2022 - 12.04


Preroll

Anche nel 2023 il governo concederà il bonus fotovoltaico, un’opportunità da non perdere sia per una questione di risparmio sulle spese in bolletta, sia per offrire una maggiore tutela alle risorse del pianeta. Ridurre i consumi di energia elettrica è una delle attività da non sottovalutare per rispettare l’ambiente. Il doveroso cambio di tendenza risulta inevitabile viste le condizioni della Terra, se si analizzano i dati relativi all’inquinamento negli ultimi anni. I dati preoccupanti spingono, infatti, verso un cambio di direzione che vira dal consumismo, che ha caratterizzato gli ultimi secoli, alla sostenibilità. È questa la parola d’ordine di oggi, un concetto che abbraccia alcuni comportamenti che è possibile mettere in campo per aiutare il nostro pianeta riducendo le emissioni dannose e adottando comportamenti più economici.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Il record del fotovoltaico in Italia

Middle placement Mobile

Negli ultimi anni, l’Italia è stato uno dei Paesi europei più sensibili alle tematiche ambientali. Lo dimostra il fatto che, secondo gli ultimi dati pubblicati dalle agenzie di settore, il nostro Paese ha visto la nascita di molti nuovi impianti nell’ultimo anno (con una quota pari a 1 GW, da “spalmare” su un totale di oltre 71 mila impianti). Nonostante il divario con i paesi europei più avanzati sia ancora ampio, con questa mossa l’Italia è riuscita comunque a ridurre parzialmente il gap. Fra le regioni più virtuose da questo punto di vista si trovano il Lazio e la Lombardia. Purtroppo la situazione attuale è ancora molto frammentata a livello regionale, dato che diverse zone italiane ad oggi si dimostrano piuttosto carenti. In ogni caso, quasi tutti i fornitori presenti sul territorio ormai producono la maggior parte dell’energia tramite fonti rinnovabili, come nel caso del fotovoltaico ENGIE, per esempio. Non dimentichiamo, a questo proposito, che l’86% della richiesta di energia elettrica attualmente viene coperta dalla produzione nazionale.

Dynamic 1

Bonus impianto fotovoltaico: in cosa consiste?

Il bonus impianti fotovoltaici consiste in un credito d’imposta che può essere applicato a chi installa la suddetta tecnologia presso la propria abitazione (o comunque su un immobile di proprietà). La buona notizia è che il bonus fotovoltaico è stato prolungato anche al 2023, dunque si potrà fare domanda per ottenerlo fino a marzo del prossimo anno. La percentuale relativa al credito d’imposta 2023 corrisponderà al 50%, ma ci sono dei limiti da rispettare, come il tetto di spesa massimo corrispondente a 96 mila euro per ogni unità immobiliare. In sintesi, spendendo il massimo consentito si potrà recuperare un credito d’imposta pari a 48 mila euro. Inoltre, il fondo per questo bonus corrisponde al momento a 3 milioni di euro. Naturalmente, trattandosi di un tema delicato, conviene tenersi informati sulle ultime novità seguendo i canali ufficiali di informazione. Infine, la possibilità di usufruire del suddetto credito di imposta per il bonus fotovoltaico resterà attiva fino al 2024, salvo aggiornamenti da parte del governo.

Dynamic 2

A chi spetta il bonus fotovoltaico e come fare domanda?

Il bonus fotovoltaico è riservato a chi decide di installare i pannelli solari a casa propria, ed è necessario avere la residenza in quell’abitazione per poter usufruire di questa facilitazione. Ovviamente, per ottenere il credito d’imposta è necessario utilizzare prodotti e servizi specifici, conformi alla normativa vigente. La domanda per il credito d’imposta del bonus fotovoltaico deve essere presentata in via telematica, compilando l’apposito modulo online presso il sito web dell’Agenzia delle Entrate, allegando tutta la documentazione necessaria (comprese fatture e ricevute). Le domande inerenti al 2023 potranno essere inoltrate dal 1 al 30 marzo 2023. In alternativa, durante questo periodo, è possibile inoltrare una richiesta che vada a coprire quella precedentemente presentata.

Dynamic 3

Il bonus fotovoltaico rappresenta un’occasione preziosa, che va ad aggiungersi alla lunga lista di facilitazioni promosse dal governo quest’anno. Si fa riferimento al superbonus 110% e al bonus “classico” per le ristrutturazioni, insieme all’ecobonus al 50%. In conclusione, conviene approfittarne finché sarà valido, per poter ottenere sconti importanti per l’installazione degli impianti fotovoltaici.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile