Landini consegna a Greta Thunberg la tessera onoraria della Cgil

Il segretario spiega i motivi: "La Cgil è una organizzazione sindacale che ha oltre 100 anni, ha combattuto contro il fascismo per la libertà e democrazia. Ma oggi c'è un problema nuovo"

Greta Thumberg e il segretario della Cgil Landini

Greta Thumberg e il segretario della Cgil Landini

globalist 19 aprile 2019

Già i fascio-sovranisti e seguaci di Trump avvelenatori del pianeta la odiavano e adesso avranno qualche ragione di più: c’è stato un breve incontro questa mattina in Cgil, poco prima che prendesse il via la manifestazione a piazza del Popolo, tra l'attivista ambientalista svedese Greta Thunberg e il segretario generale Maurizio Landini, accompagnato dalla segreteria della confederazione.


 Landini ha conferito a Greta la tessera onoraria della Cgil sollecitandola ad andare avanti nella battaglia a favore del clima e spiegando le ragioni per le quali il sindacato condivide l'impegno che l'ha vista in prima fila in questi mesi.
 "La Cgil è una organizzazione sindacale che ha oltre 100 anni, ha combattuto contro il fascismo per la libertà e democrazia. Ma oggi c'è un problema nuovo, che tu rendi evidente: è molto importante infatti discutere di cosa si produce e del perché lo si produce e di quale rispetto si ha per l'ambiente nel lavoro che si svolge", dice Landini riconoscendo a Greta e a tutti i ragazzi come lei di "star determinando un cambiamento perché ci chiedete coerenza e risposte su problemi veri".
E nel consegnarle la tessera onoraria aggiunge "vai avanti ma andiamo anche avanti insieme". Il sindacato ha poi omaggiato Greta di un 'pacco regalo': una grande scatola rossa con un cappello, una sciarpa, una felpa tutto rigorosamente rosso Cgil. E allo sguardo forse un po' perplesso della sedicenne scandinava Landini ha voluto spiegare: "quando manifestiamo ci vestiamo di rosso e ci mettiamo queste cose", strappandole un sorriso.