La Russia finge che il price cap non sia un problema: dirotteremo gas dall'Europa verso altri mercati
Top

La Russia finge che il price cap non sia un problema: dirotteremo gas dall'Europa verso altri mercati

Lo ha dichiarato il ministro all'Energia e vicepremier russo, Aleksandr Novak, citato dall'agenzia Tass.

La Russia finge che il price cap non sia un problema: dirotteremo gas dall'Europa verso altri mercati
Il ministro dell'Energia russo Aleksandr Novak
Preroll

globalist Modifica articolo

23 Dicembre 2022 - 11.05


ATF

La Russia intende dirottare le sue forniture di gas dall’Europa verso altre aree del mondo, benché il mercato europeo resti “rilevante”: lo ha dichiarato il ministro all’Energia e vicepremier russo, Aleksandr Novak, citato dall’agenzia Tass.


    Novak, che ha anche quantificato la riduzione della produzione petrolifera annunciata ieri da Vladimir Putin in risposta al ‘price cap’ europeo di 5-700mila barili giornalieri, ha quindi detto che la produzione di idrocarburi sarà dirottata verso i mercati dell’Asia-Pacifico, dell’Africa e dell’America latina.

Leggi anche:  A Mosca l'opposizione si dà appuntamento il 2 marzo in memoria di Nemtsov e Navalny
Native

Articoli correlati