Concerti: sarà l'anno delle band già molto conosciute
Top

Concerti: sarà l'anno delle band già molto conosciute

Dai Depeche Mode ai Kasabian, dagli Smashing Pumpkins ai Metallica. Sarà possibile riascoltare in Italia anche Bruce Springsteen. E' però già difficile trovare i biglietti.

Concerti: sarà l'anno delle band già molto conosciute
I Kasabian saranno in concerto a Gardone Riviera e Forte dei Marmi
Preroll

redazione Modifica articolo

13 Gennaio 2024 - 01.48 Culture


ATF

di Manuela Ballo

Il nuovo anno è da poco iniziato e nel mondo della musica si comincia con il solito fermento per i concerti che segneranno questa nuova stagione musicale. Cosa aspettarci da questo nuovo anno già segnato da numerosi concerti?

Ecco una panoramica degli spettacoli live più meritevoli destinata a tutti gli appassionati di musica. Unica pecca , i biglietti non appena usciti sono quasi tutti terminati.

Partiamo con  una delle band che ha segnato il sound degli anni ’80 con hit mondiali del calibro di “Enjoy The silence” e “Just Can’t Get Enough”.

Sto parlando dei Depeche mode , band che ha stabilito un modello per la musica sintetica, diventando un’ispirazione per scene diversificate, dall’ alt-rock alla techno. Il gruppo ha svelato mesi fa il suo quindicesimo album “Memento Mori” e in Italia si esibirà in 3 tappe. Si comincia il 23 marzo, al Pala Alpitour di Torino, per poi proseguire con la doppia data al Mediolanum Forum di Assago il 28 e il 30 marzo.

Leggi anche:  Gli Aerosmith tornano in tour: Steven Tyler è guarito

A seguire nel mese di Maggio arriva in occasione degli I-Days di Milano la band Heavy Metal più famosa al mondo:  I Metallica.

Il loro ritorno è stato segnato, nel mese di aprile, dal dodicesimo album in studio dal titolo “72 Seasons”, che verrà presentato live il 29 maggio, unica data italiana del tour, all’Ippodromo Snai La Maura di Milano. Si tratta di un’occasione assolutamente imperdibile per i fan della band, che potranno ascoltare dal vivo i loro brani passati alla storia oltre alle nuove canzoni del loro ultimo disco.

A giugno due concerti in particolare sono da me inseriti tra gli imperdibili. Sono quelli di Bruce Springsteen e dei Kasabian.

Partiamo dal primo: Springsteen si troverà allo stadio San Siro il 3 giugno; il suo nome è tra i più rinomati della scena musicale Statunitense e Mondiale. Il boss ha cominciato a costruire passo dopo passo la sua leggenda all’inizio dei ’70 con il suo stile dinamico misto tra folk e soul e rock’n’ roll. Da non perdere.

Leggi anche:  Francesco De Gregori e Checco Zalone per la prima volta insieme: esce oggi l’album "Pastiche"

Ora il turno della rock band inglese più celebrata di questi primi scampoli di terzo millennio: i Kasabian. Il loro ultimo album, gli appassionati lo sanno bene, risale al 12 agosto 2022. Il titolo è “The alchemist’s euphoria” ma non ha nulla a che vedere con il rock psichedelico dei primissimi tempi. Lo stesso vale per l’ultimo singolo uscito nel giugno del ’23: poca cosa rispetto a ciò che sono stati. Continuo a mantenere vivo il ricordo di quella band che mi ha fatto ballare e cantare per anni, nel silenzio della mia camera o sulla macchina. I Kasabian tuttavia meritano e hanno contribuito a  costruire la storia musicale con pezzi quali: “Days Are forgotten”, “Club Foot” o la storica “Goodbye . Saranno da noi con due date, il 22 giugno a Gardone Riviera e il 23 a Lido di Camaiore.

Infine, arriveranno in Italia sul palco del Lucca summer Festival una delle band più iconiche e anticonformiste della storia: gli Smashing Pumpkins di Billy Corgan. Un concerto che merita davvero e che mi sento di consigliare tra tutti anche per il modo che gli Smashing hanno di calcare il palco.

Leggi anche:  Kurt Corbain, il ricordo dell'icona della rivoluzione rock a trent'anni dalla morte

La storica band alternative rock è attesa per il 6 luglio in Piazza Napoleone. Io ci sarò. E voi?

Native

Articoli correlati