Fedez: "Se vi avanza un naso rosso da prestare a Salvini scrivetemi in privato"

L'artista ironizza sulla doppia morale del capo della Lega sul caso Morisi: "Oggi scopre di aver avuto al suo fianco un drogato, ma che magicamente diventa un amico da aiutare a rialzarsi".

Fedez

Fedez

globalist 27 settembre 2021

Continua il duello a distanza: "Se vi avanza un naso rosso con l'elastichino da prestare a Salvini, scrivetemi in privato. Questa è la storia di un eroe contemporaneo. Un uomo che ha sacrificato la sua intera vita a contrastare la piaga sociale delle droghe. Un uomo che andava in giro a citofonare a casa della gente dicendo 'scusi lei spaccia' o che commentava la sentenza sulla morte di Stefano Cucchi dicendo 'la droga fa male'. Oggi scopre di aver anch'egli avuto al suo fianco un drogato, ma che magicamente diventa un amico da aiutare a rialzarsi".

In un video pubblicato sulle storie di Instagram Fedez commenta così l'indagine in corso nei confronti di Luca Morisi, esperto di comunicazione della Lega.