Top

Carlo Verdone rivisita la Cenerentola di Rossini

Il regista comico italiano testimonia la fatica e il piacere per un opera in cui il suo ruolo è parte di un meccanismo più ampio.

Carlo Verdone rivisita la Cenerentola di Rossini

redazione Modifica articolo

3 Giugno 2012 - 16.52


Preroll

Molta curiosità per la Cenerentola di Gioacchino Rossini, rivisitata dal comico italiano Carlo Verdone, che dichiara: “Ho lavorato con grande rispetto nei confronti della tradizione”. Rossini è “irresistibile per chi dedica alla commedia”, ha detto Verdone in un’intervista su La Stampa. Oggi e domani l’autore di Bianco Rosso e Verdone, metterà in scena l’opera lirica su RaiUno.

OutStream Desktop
Top right Mobile

L’opera, dice ancora Verdone, deve arrivare al grande pubblico della Rai, anche “a chi magari Rossini magari non l’ha mani sentito”. Ecco perché ha deciso di rispettare l’impianto originale del lavoro del grande compositore italiano. Ma Verdone sottolinea anche la grande fatica e il piacere della regia della Cenerentola, che – sottolinea – ha rappresentato una sfida.

Middle placement Mobile

Un regista cinematografico è, infatti, abituato ad avere tutto sotto controllo, tutto a portata di mano, e “questo paradossalmente mi fa sentire sereno. La lirica, invece, “è un lavoro molto più collettivo, ognuno ha enormi responsabilità”, afferma il regista, per il quale “controllare tutto diventa impossibile”. Il regista in questo caso non è il padrone della scena, ma parte di una giostra molto più grande.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile