Francia, exit poll: in testa Le Pen con il 33% ma il Nuovo Fronte Popolare ha il 28,5%
Top

Francia, exit poll: in testa Le Pen con il 33% ma il Nuovo Fronte Popolare ha il 28,5%

Ecco le stime condotte per BFMTV: Rassemblement National di estrema destra: 33%, Nuovo Fronte Popolare di Sinistra: 28,5% Gli alleati di Emmanuel Macron Insieme: 22%

Francia, exit poll: in testa Le Pen con il 33% ma il Nuovo Fronte Popolare ha il 28,5%
Marina Le Pen
Preroll

globalist Modifica articolo

30 Giugno 2024 - 20.10


ATF

La prima stima vede in testa il Rassemblement National di estrema destra. Con i seggi ormai chiusi, sono state pubblicate le prime stime.

Si noti che questi numeri dovrebbero essere trattati con cautela: sebbene queste cifre mostrino un’ampia dinamica elettorale, non riflettono necessariamente il risultato finale dato che ci sono 577 voti elettorali – e un secondo turno il prossimo fine settimana.

Ecco le stime condotte per BFMTV: Rassemblement National di estrema destra: 33%, Nuovo Fronte Popolare di Sinistra: 28,5% Gli alleati di Emmanuel Macron Insieme: 22%.

 Sulla base dei risultati della prima tornata, l’Istituto Elabe prevede che il Rn otterrebbe tra 260 e 310 seggi nell’Assemblea Nazionale. Potrebbe quindi potenzialmente ottenere la maggioranza assoluta, fissata in 289 deputati. Npf, invece, otterrebbe tra i 115 e 145 seggi. La coalizione di Macron scenderebbe a 90-120 seggi, rispetto ai 245 attuali.

La giornata

Gli elettori in Francia si stanno recando alle urne per il primo turno ad alta posta in gioco, elezioni parlamentari anticipate che potrebbero vedere il partito di estrema destra di Marine Le Pen formare un governo per una prima volta storica.

Leggi anche:  Marine Le Pen sotto inchiesta per finanziamento illecito della campagna elettorale del 2022

Mentre i sondaggi suggeriscono che il sostegno al Rassemblement National (RN) di estrema destra e anti-immigrazione di Le Pen si è rafforzato negli ultimi giorni, l’esito delle elezioni a doppio turno, indette tre settimane fa dal presidente Emmanuel Macron, in seguito alla schiacciante sconfitta del i suoi alleati alle elezioni parlamentari europee, rimane altamente incerto.

Un sondaggio condotto per il quotidiano Les Echos suggerisce che l’RN è sulla buona strada per ottenere il 37% dei voti nazionali, in aumento di due punti rispetto a più di una settimana fa, mentre un altro sondaggio condotto per BFM TV stima che il partito di estrema destra potrebbe vincere. tra 260 e 295 seggi, dandogli potenzialmente la maggioranza assoluta tra i 577 collegi elettorali francesi.

I sondaggi dicono che il Nuovo Fronte Popolare (NFP), un’ampia ma fragile alleanza di sinistra, potrebbe ricevere il 28% dei voti mentre il blocco centrista di Macron resta indietro al 20%.

La campagna ufficiale per il voto al primo turno si è conclusa venerdì a mezzanotte. Dopo il voto di domenica, la campagna elettorale riprenderà lunedì per altri cinque giorni prima che gli elettori siano richiamati alle urne per lo scrutinio finale e decisivo del secondo turno, il 7 luglio.

Leggi anche:  Scholz fa trapelare il suo 'sollievo' per la sconfitta di Marine Le Pen

Molto potrebbe cambiare nei cinque giorni tra un turno e l’altro, in particolare se i candidati adottassero alleanze tattiche e si ritirassero per impedire all’estrema destra di ottenere la maggioranza.

Native

Articoli correlati