Il sindaco di Kharkiv: "Meno missili sulla città da quando possiamo colpire le postazioni in Russia"
Top

Il sindaco di Kharkiv: "Meno missili sulla città da quando possiamo colpire le postazioni in Russia"

Il sindaco di Kharkiv, Ihor Terekhov, ha parlato con la Reuters a Berlino. Secondo lui, l'attacco dell'Ucraina alle postazioni di lancio dei missili in Russia ha contribuito a ridurre il numero di attacchi contro la città

Il sindaco di Kharkiv: "Meno missili sulla città da quando possiamo colpire le postazioni in Russia"
Guerra in Ucraina
Preroll

globalist Modifica articolo

11 Giugno 2024 - 12.14


ATF

Il sindaco di Kharkiv, Ihor Terekhov, ha parlato con la Reuters a Berlino. Secondo lui, l’attacco dell’Ucraina alle postazioni di lancio dei missili in Russia ha contribuito a ridurre il numero di attacchi contro la città, che è stata a lungo un obiettivo strategico per Mosca.

Mentre gli attacchi missilistici e droni continuano, Terekhobv, in visita alla Conferenza sulla ripresa dell’Ucraina, ha affermato che il cambiamento ha contribuito a riportare una relativa “calma”.

“Ciò ha aiutato”, ha detto Terekhov quando gli è stato chiesto se la capacità di colpire all’interno della Russia avesse alleviato la situazione dopo settimane di pesanti bombardamenti.

“Ecco perché forse Kharkiv ha… questo periodo di… calma nelle ultime due settimane… che non ci sono stati grandi attacchi come, ad esempio, a maggio”, ha aggiunto, sottolineando la necessità che le difese aeree occidentali aiutino proteggere la sua città.

I suoi commenti sono arrivati ​​dopo che Joe Biden il mese scorso ha approvato l’uso di armi americane per colpire obiettivi all’interno della Russia che venivano utilizzati per attaccare Kharkiv, la seconda città dell’Ucraina situata vicino al confine russo.

Leggi anche:  Ucraina, conferenza in Svizzera: "Integrità territoriale" è la base per la pace ma 13 paesi non firmano
Native

Articoli correlati