Borrell (Ue): "Il riconoscimento di uno Stato palestinese non è stato un regalo per Hamas"
Top

Borrell (Ue): "Il riconoscimento di uno Stato palestinese non è stato un regalo per Hamas"

Il capo della politica estera dell’Unione Europea, Josep Borrell, ha affermato che il riconoscimento di uno Stato palestinese non è stato un regalo per Hamas.

Borrell (Ue): "Il riconoscimento di uno Stato palestinese non è stato un regalo per Hamas"
Preroll

globalist Modifica articolo

24 Maggio 2024 - 11.19


ATF

Il capo della politica estera dell’Unione Europea, Josep Borrell, ha affermato che il riconoscimento di uno Stato palestinese non è stato un regalo per Hamas.

Irlanda, Norvegia e Spagna hanno dichiarato mercoledì che riconosceranno uno Stato palestinese il 28 maggio, per contribuire a fermare l’offensiva israeliana su Gaza dopo l’attacco di Hamas del 7 ottobre e rilanciare i colloqui di pace che si erano bloccati dieci anni fa.

“Il riconoscimento dello Stato palestinese non è un regalo per Hamas, al contrario”, ha detto Borrell in un commento riportato da Reuters. “L’autorità palestinese non è Hamas, al contrario è profondamente confrontata”.

Ha aggiunto che l’UE ha già parlato, finanziato e incontrato l’Autorità palestinese. “Ogni volta che qualcuno decide di sostenere uno Stato palestinese, la reazione di Israele è quella di trasformarlo in un attacco antisemita”, ha aggiunto.

Leggi anche:  L'appello di 350 Ong israeliane e palestinesi: costruire la pace attraverso la società civile
Native

Articoli correlati