Borrell (Ue): "Medio Oriente sull'orlo del precipizio, fermare l'escalation"
Top

Borrell (Ue): "Medio Oriente sull'orlo del precipizio, fermare l'escalation"

Il massimo diplomatico dell’Unione Europea Josep Borrell ha descritto la situazione in Medio Oriente come “sull’orlo del precipizio” e ha affermato di sperare che qualsiasi risposta israeliana all’attacco iraniano non porti ad un’escalation.

Borrell (Ue): "Medio Oriente sull'orlo del precipizio, fermare l'escalation"
Preroll

globalist Modifica articolo

15 Aprile 2024 - 11.10


ATF

Il massimo diplomatico dell’Unione Europea Josep Borrell ha descritto la situazione in Medio Oriente come “sull’orlo del precipizio” e ha affermato di sperare che qualsiasi risposta israeliana all’attacco iraniano non porti ad un’escalation.

Nel fine settimana Teheran ha lanciato una raffica di droni e missili contro Israele nel suo primo attacco diretto da stato a stato contro il paese dopo essere stato accusato per anni di condurre una guerra per procura. L’Iran ha affermato che la mossa è stata una rappresaglia per un attacco all’inizio di aprile che ha distrutto il suo consolato a Damasco, imputandolo a Israele.

Parlando alla stazione radio spagnola Onda Cero, Borell ha dichiarato: “Siamo sull’orlo del precipizio e dobbiamo allontanarcene. Dobbiamo premere i freni e fare la retromarcia”.

Evidenziando quella che secondo lui è una “profonda divisione” all’interno della coalizione di governo israeliana, ha affermato che esiste una fazione “più moderata e sensibile” che favorisce la ritorsione in “un modo tale da evitare una risposta alla risposta”.

Leggi anche:  La Ue vuole vietare finanziamenti russi a partiti, media e Ong

Borrell ha affermato che l’UE deve mantenere buone relazioni con l’Iran, nonostante gli abbia imposto sanzioni. “È nell’interesse di tutti che l’Iran non diventi una potenza nucleare e che il Medio Oriente venga pacificato”, ha affermato. Domenica ha parlato con il ministro degli Esteri iraniano.

Native

Articoli correlati