Kiev chiede alla Nato i sistemi di difesa Patriot per intercettare i missili russi che cadono sulle città
Top

Kiev chiede alla Nato i sistemi di difesa Patriot per intercettare i missili russi che cadono sulle città

Lo ha detto il ministro degli Esteri Dmytro Kuleba in un punto stampa con il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg al suo arrivo alla ministeriale Esteri dell'Alleanza.

Kiev chiede alla Nato i sistemi di difesa Patriot per intercettare i missili russi che cadono sulle città
Preroll

globalist Modifica articolo

4 Aprile 2024 - 11.14


ATF

Sono armi difensive, ammesso che le armi si possano dividere in due categorie. «Sono venuto qui in un contesto di continui attacchi missilistici e droni senza precedenti da parte della Russia contro l’Ucraina. La Russia distrugge sistematicamente l’economia ucraina, uccide gli ucraini e distrugge anche le nostre città, il che si adatta alla strategia russa di eliminare l’Ucraina dalla mappa. Quindi non voglio rovinare la festa, ma ovviamente il messaggio principale di oggi sarà quello di fornire i Patriot».

Lo ha detto il ministro degli Esteri Dmytro Kuleba in un punto stampa con il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg al suo arrivo alla ministeriale Esteri dell’Alleanza.

«Salvare le vite ucraina, salvare l’economia ucraina, salvare le città ucraine dipende dalla disponibilità dei patriot e di altri sistemi di difesa aerea in Ucraina, e parliamo di Patriot perché è l’unico sistema in grado di intercettare i missili balistici. Solo a marzo l’Ucraina è stata colpita da 94 missili balistici. Ma fornire patrioti dipende dagli alleati. Ne hanno moltissimi. Quindi questo sarà il mio obiettivo principale oggi», ha sottolineato.

Leggi anche:  Kuleba: "La Russia ha colpito Kharkiv con numerosi missili, servono sistemi Patriot"
Native

Articoli correlati