Biden annuncia che gli Usa emetteranno 500 nuove sanzioni contro la Russia a due anni dall'invasione dell'Ucraina
Top

Biden annuncia che gli Usa emetteranno 500 nuove sanzioni contro la Russia a due anni dall'invasione dell'Ucraina

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden venerdì ha annunciato che Washington emetterà più di 500 nuove sanzioni contro la Russia mentre gli Stati Uniti cercano di aumentare la pressione su Mosca

Biden annuncia che gli Usa emetteranno 500 nuove sanzioni contro la Russia a due anni dall'invasione dell'Ucraina
Preroll

globalist Modifica articolo

23 Febbraio 2024 - 16.34


ATF

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden venerdì ha annunciato che Washington emetterà più di 500 nuove sanzioni contro la Russia mentre gli Stati Uniti cercano di aumentare la pressione su Mosca per celebrare il secondo anniversario della sua guerra in Ucraina.

Gli Stati Uniti imporranno inoltre nuove restrizioni all’esportazione a quasi 100 entità per fornire sostegno alla Russia e agiranno per ridurre ulteriormente le entrate energetiche della Russia, ha affermato Biden in una nota.

Reuters riferisce che queste misure, ha detto Biden, cercano di chiedere conto alla Russia della guerra e della morte del leader dell’opposizione, Alexei Navalny. Washington prevede di continuare a sostenere l’Ucraina anche se si trova ad affrontare la carenza di munizioni e gli aiuti militari statunitensi sono stati ritardati per mesi dal Congresso.

“Faranno sì che Putin paghi un prezzo ancora più alto per la sua aggressione all’estero e la repressione in patria”, ha detto Biden delle recenti sanzioni.

Le misure di venerdì prenderanno di mira le persone legate alla detenzione di Navalny così come il settore finanziario russo, la base industriale della difesa, le reti di approvvigionamento e gli evasori delle sanzioni in più continenti, ha affermato.

Leggi anche:  Biden-Putin, gara a chi alza più i toni: "Impegno sacro a difendere ogni centimetro di Nato"

“A due anni dall’inizio di questa guerra, il popolo ucraino continua a combattere con enorme coraggio. Ma stanno finendo le munizioni. L’Ucraina ha bisogno di più rifornimenti dagli Stati Uniti per resistere agli incessanti attacchi della Russia, resi possibili da armi e munizioni provenienti dall’Iran e dalla Corea del Nord”, ha aggiunto Biden. “Ecco perché la Camera dei Rappresentanti deve approvare il disegno di legge supplementare bipartisan sulla sicurezza nazionale, prima che sia troppo tardi”.

Native

Articoli correlati