Mosca avverte l'Occidente: usare i beni russi congelati come garanzia per l'Ucraina è illegale
Top

Mosca avverte l'Occidente: usare i beni russi congelati come garanzia per l'Ucraina è illegale

Il Cremlino ha avvertito l’Occidente che qualsiasi tentativo di utilizzare i beni russi congelati come garanzia per raccogliere fondi per l’Ucraina sarebbe illegale e minerebbe l’intero sistema economico globale

Mosca avverte l'Occidente: usare i beni russi congelati come garanzia per l'Ucraina è illegale
Preroll

globalist Modifica articolo

5 Febbraio 2024 - 10.53


ATF

Il Cremlino ha avvertito l’Occidente che qualsiasi tentativo di utilizzare i beni russi congelati come garanzia per raccogliere fondi per l’Ucraina sarebbe illegale e minerebbe l’intero sistema economico globale.

Il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, ha parlato dopo che Bloomberg ha riferito che i paesi del G7 stanno valutando l’utilizzo dei beni russi congelati come garanzia per raccogliere fondi per l’Ucraina.

Secondo la proposta, gli alleati dell’Ucraina potrebbero vendere il debito per contribuire alla ricostruzione del paese, utilizzando i beni congelati come garanzia

Leggi anche:  Un ex militare americano accusato di pedofilia fugge dagli Usa e si arruola nell'esercito russo
Native

Articoli correlati