Il Belgio mette al bando i coloni responsabili di violenze contro i palestinesi
Top

Il Belgio mette al bando i coloni responsabili di violenze contro i palestinesi

Il Belgio negherà l'ingresso ai coloni israeliani provenienti dalla Cisgiordania occupata coinvolti nella violenza contro i palestinesi, ha detto la vice prima ministra Petra De Sutter.

Il Belgio mette al bando i coloni responsabili di violenze contro i palestinesi
Preroll

globalist Modifica articolo

7 Dicembre 2023 - 15.13


ATF

Il Belgio negherà l’ingresso ai coloni israeliani provenienti dalla Cisgiordania occupata coinvolti nella violenza contro i palestinesi, ha detto la vice prima ministra Petra De Sutter.

L’Unione Europea ha condannato l’aumento della violenza dei coloni dopo gli attacchi di Hamas contro Israele del 7 ottobre e questa settimana gli Stati Uniti hanno iniziato a imporre il divieto di visto alle persone accusate di essere coinvolte.

De Sutter ha postato su X:

 Ai coloni violenti verrà negato l’ingresso in Belgio e proporrò al Belgio di sostenere un divieto di viaggio in tutta l’UE.

Mercoledì sera il primo ministro belga Alexander De Croo aveva anche affermato che il Belgio lavorerà con gli Stati Uniti per sanzioni contro coloro che danneggiano la pace in Cisgiordania.

Leggi anche:  Il Programma alimentare mondiale: "Lo sfollamento di massa da Rafah metterà a rischio 1,4 milioni di civili"
Native

Articoli correlati