Top

Crollo della diga di Kakhovka: rischio di 'febbre del Nilo' trasmessa dalle zanzare

Il ministero della Difesa russo ha detto che le inondazioni nella regione di Kherson dopo la rottura della diga di Kakhovka potrebbero portare a malattie trasmesse dalle zanzare come la febbre del Nilo occidentale

Crollo della diga di Kakhovka: rischio di 'febbre del Nilo' trasmessa dalle zanzare
Alluvione dopo il sabotaggio della diga di Kakhovka

globalist Modifica articolo

19 Giugno 2023 - 11.33


Preroll

Il ministero della Difesa russo ha dichiarato lunedì che le inondazioni nella regione di Kherson dopo la rottura della diga ucraina di Kakhovka potrebbero portare a malattie trasmesse dalle zanzare come la febbre del Nilo occidentale che si diffonde nell’area.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Le forze russe controllano parzialmente parte della regione meridionale di Kherson, che l’Ucraina ha promesso di riconquistare con la forza. La diga di Kakhovka, controllata dalla Russia, è crollata all’inizio di questo mese, provocando inondazioni che hanno ucciso almeno 52 persone.

Middle placement Mobile

‘Ucraina ha incolpato la Russia per il crollo della diga, con l’esercito ucraino che ha affermato che si trattava del tentativo di Mosca di impedire alle truppe ucraine di attraversare il Dnipro per attaccare le forze di occupazione.

Dynamic 1

Nel frattempo, la Russia ha incolpato Kiev per aver sabotato la diga con lo scopo di interrompere l’approvvigionamento idrico alla Crimea e per distogliere l’attenzione dalla sua presunta controffensiva vacillante.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile