Drone sul Cremlino, ora Mosca ha paura: il sindaco Sobyanin vieta i sorvoli sulla capitale
Top

Drone sul Cremlino, ora Mosca ha paura: il sindaco Sobyanin vieta i sorvoli sulla capitale

 Il sindaco di Mosca, Sergei Sobyanin, ha vietato l'uso di droni nei cieli della città «ad eccezione di quelli autorizzati dalle autorità statali» dopo il tentato attacco al Cremlino

Drone sul Cremlino, ora Mosca ha paura: il sindaco Sobyanin vieta i sorvoli sulla capitale
Il drone che ha colpito il Cremlino
Preroll

globalist Modifica articolo

3 Maggio 2023 - 15.02


ATF

Ora Mosca ha paura anche se cerca di mantenere una linea sobria visto lo smacco mediatico: il presidente russo, Vladimir Putin, non era al Cremlino al momento dell’attacco con droni ucraini della scorsa notte. Lo ha chiarito il portavoce della presidenza, Dmitri Peskov, secondo il quale il capo di Stato lavora nella sua residenza di Novo Ogarevo, poco fuori Mosca. Lo riporta l’agenzia Ria Novosti. 

Vietati i droni su Mosca

 Il sindaco di Mosca, Sergei Sobyanin, ha vietato l’uso di droni nei cieli della città «ad eccezione di quelli autorizzati dalle autorità statali» dopo il tentato attacco al Cremlino che, a dire di Mosca, sarebbe stato effettuato da due veicoli senza pilota di Kiev. Lo riporta Ria Novosti. Sobyanin ha osservato che lo scopo di queste misure sarebbe «prevenire l’uso illegale di droni, che potrebbe complicare il lavoro delle forze dell’ordine». Il sindaco ha ricordato che «il lancio non autorizzato di aeromobili comporta responsabilità amministrative e penali».

Leggi anche:  Il Cremlino contro la conferenza svizzera sull'Ucraina: "Non era cosa seria, risultati sotto lo zero"

Confermata la parata militare del 9 maggio

La parata per il `Giorno della Vittoria´ il 9 maggio sulla Piazza Rossa «avrà luogo come previsto». Lo ha confermato alla Tass l’addetto stampa del Cremlino, Dmitry Peskov. «Non ci sono cambiamenti nei piani», ha detto rispondendo a chi gli chiedeva se la storica parata, alla quale è prevista anche la presenza di politici esteri, sarebbe stata rinviata per motivi di sicurezza o se la partecipazione di Putin fosse in dubbio.

Native

Articoli correlati