Nord Stream, Mosca: "L'Ucraina non aveva niente da guadagnare dal sabotaggio"
Top

Nord Stream, Mosca: "L'Ucraina non aveva niente da guadagnare dal sabotaggio"

Nord Stream 2, Nikolay Patrushev: «Kiev non ha guadagnato né perso niente dalla distruzione del gasdotto e un tale atto non è vantaggioso per il regime di Zelensky, che implora Berlino di fornire più aiuti militari».

Nord Stream, Mosca: "L'Ucraina non aveva niente da guadagnare dal sabotaggio"
Nord Stream
Preroll

globalist Modifica articolo

13 Marzo 2023 - 10.19


ATF

La Russia non sa ancora con certezza chi abbia fatto saltare in aria il Nord Stream perché non è stata ammessa ad alcuna inchiesta, ma non era interesse dell’Ucraina farlo. Lo ha detto il segretario del Consiglio di Sicurezza russo, NIkolay Patrushev, commentando notizie fatte trapelare da fonti americane attraverso un articolo sul New York Times secondo le quali l’attacco sarebbe stato operato da un «gruppo pro-ucraino».

«Non è un segreto che operazioni come questa richiedono unità operative speciali adeguatamente addestrate ed equipaggiate, e gli Usa e la Gran Bretagna sicuramente le hanno», ha aggiunto Patrushev in un’intervista al settimanale Argumenty i Fakty, ripreso dall’agenzia Tass.

Quanto a Kiev, aggiunge Patrushev, «non ha guadagnato né perso niente dalla distruzione del gasdotto e un tale atto non è vantaggioso per il regime di Zelensky, che implora Berlino di fornire più aiuti militari».

Leggi anche:  Virginia Raggi: "Continuare a inviare armi a Kiev è un errore, la via diplomatica è l'unica possibile"
Native

Articoli correlati