Il Pentagono: "Difficile che l'Ucraina liberi tutti i territori occupati compresa la Crimea"
Top

Il Pentagono: "Difficile che l'Ucraina liberi tutti i territori occupati compresa la Crimea"

Il generale Usa Mark Milley pensa che l'inverno possa essere favorevole per un negoziato e considera nulle le possibilità che la Russia conquisti l'Ucraina

Il Pentagono: "Difficile che l'Ucraina liberi tutti i territori occupati compresa la Crimea"
Il generale Mark Milley
Preroll

globalist Modifica articolo

16 Novembre 2022 - 22.17


ATF

“Guerra in Ucraina, che fare? Le probabilità che le forze ucraine liberino tutto il loro territorio, compresa la Crimea, “non sono alte militarmente”.

Lo ha detto il capo degli Stati maggiori riuniti Usa, il generale Mark Milley, sottolineando che questo “non accadrà nelle prossime due settimane, a meno che l’esercito russo collassi”. Tuttavia, ha aggiunto, “potrebbe esserci una soluzione politica in cui la Russia si ritiri”.

Le forze di Mosca, ha spiegato Milley, “stanno soffrendo tremendamente” e hanno subito “altissime perdite” in termini umani e di mezzi. Quanto alle probabilità che la Russia riesca a conquistare tutto il territorio dell’Ucraina o a “travolgere” l’Ucraina, sono “militarmente zero”. 

Pentagono: con l’inverno potrebbe esserci una finestra per i negoziati

Con il probabile “rallentamento delle operazioni tattiche” in Ucraina, dovuto al clima invernale, “potrebbe esserci una finestra per i negoziati”. Lo ha detto il generale Mark Milley, capo degli Stati maggiori riuniti Usa. 

Leggi anche:  Zelensky ordina l'epurazione dei militari della guardia di stato dopo i complotti per ucciderlo
Native

Articoli correlati