Il generale Milley dice che la leadership russa è in confusione dopo l'ammutinamento Wagner
Top

Il generale Milley dice che la leadership russa è in confusione dopo l'ammutinamento Wagner

La leadership russa sta soffrendo di "contrasti e confusione" dall'ammutinamento del gruppo di mercenari Wagner. Lo ha detto il generale Mark Milley

Il generale Milley dice che la leadership russa è in confusione dopo l'ammutinamento Wagner
Il generale Mark Milley
Preroll

globalist Modifica articolo

13 Luglio 2023 - 14.11


ATF

La leadership russa sta soffrendo di “contrasti e confusione” dall’ammutinamento del gruppo di mercenari Wagner il mese scorso, ma l’impatto che sta avendo in prima linea in Ucraina è ancora incerto, ha detto giovedì il massimo generale degli Stati Uniti.

Il generale Mark Milley ha descritto “moltissimi drammi” ai livelli alti del regime dopo che Yevgeny Prigozhin ha guidato il gruppo mercenario a prendere il controllo di Rostov-sul-Don e poi ha iniziato ad andare verso Mosca prima che l’assalto alla capitale fosse disinnescato in un accordo apparentemente mediato dal leader bielorusso Alexander Lukashenko.

Prigozhin ha affermato che l’ammutinamento non mirava a rovesciare il governo, ma a “assicurare alla giustizia” i capi dell’esercito e della difesa per quelli che ha definito i loro errori e azioni non professionali in Ucraina.

“A livello strategico è abbastanza chiaro che c’è una quantità significativa di attriti e confusione”, ha detto il generale Milley, presidente del Joint Chiefs of Staff, a un piccolo gruppo di giornalisti che viaggiavano con lui in Asia.

Leggi anche:  La Ue vuole vietare finanziamenti russi a partiti, media e Ong

“Ci sono molte conseguenze ai livelli più alti. Come andrà a finire tutto alla fine della giornata? Non ne sono ancora così sicuro”, ha detto Milley. “Non credo che abbiamo finito. Penso che ci siano molti altri capitoli da ascoltare su questo.

Native

Articoli correlati