Lula forse vincerà, ma purtroppo il `bolosonarismo´ sopravviverà in Brasile
Top

Lula forse vincerà, ma purtroppo il `bolosonarismo´ sopravviverà in Brasile

E' l'avvertimento di Luiz Inácio Lula da Silva, l'ex presidente di nuovo candidato del Partido de los Trabajadores in testa in tutti i sondaggi per le presidenziali di domenica prossima.

Lula forse vincerà, ma purtroppo il `bolosonarismo´ sopravviverà in Brasile
Lula
Preroll

globalist Modifica articolo

28 Settembre 2022 - 12.28


ATF

Anche se Jair Bolsonaro sarà sconfitto alle prossime presidenziali, il `bolosonarismo´ sopravviverà in Brasile. E’ l’avvertimento di Luiz Inácio Lula da Silva, l’ex presidente di nuovo candidato del Partido de los Trabajadores in testa in tutti i sondaggi per le presidenziali di domenica prossima.

«Bisogna sconfiggerli – ha aggiunto Lula riferendosi al movimento di estrema destra guidato dal presidente in carica- sconfiggerli nel dibattito politico, nella sana discussione perché la società non può accettare che il Paese abbia gente di questa razza alla guida».

Il leader della sinistra brasiliana, che compirà 77 anni il prossimo 27 ottobre, ha poi annunciato che, se sarà eletto alla presidenza, non si presenterà poi per la rielezione. «Dico una cosa politicamente imprudente – ha detto – ma tutti sanno bene che non è possibile per un cittadino di 81 anni chiedere di essere rieletto, la natura è implacabile». Lula, comunque, si è impegnato a realizzare tutte le promesse elettorali entro la fine del suo mandato.

Leggi anche:  Brasile, il racconto di un giovane italiano che ha vissuto la drammatica alluvione che ha colpito il Paese
Native

Articoli correlati