Top

Ucraina, Borrell sull'embargo al petrolio russo: "Nelle prossime ore ci saranno novità"

«Penso che nel pomeriggio potremo offrire un accordo ai capi di Stato e di governo». A Borrell è stato chiesto se al Consiglio europeo oggi ci sarà il veto dell'Ungheria. «No, non penso», ha risposto.

Ucraina, Borrell sull'embargo al petrolio russo: "Nelle prossime ore ci saranno novità"

globalist

30 Maggio 2022 - 10.19


Preroll

Sulla questione del petrolio russo potrebbe arrivare una svolta a breve. A dichiararlo è l’Alto rappresentante Ue Josep Borrel a Radio Info, raccontando  gli sviluppi democratici che si potrebbero verificare nelle prossime ore.

OutStream Desktop
Top right Mobile

«Penso che nel pomeriggio potremo offrire un accordo ai capi di Stato e di governo». A Borrell è stato chiesto se al Consiglio europeo oggi ci sarà il veto dell’Ungheria. «No, non penso», ha risposto , «alla fine ci sarà un accordo». «La parola embargo non è esatta», si vuole «fermare l’acquisto del petrolio russo da parte dei paesi europei», «bisogna decidere all’unanimità quindi ci sono trattative». 

Middle placement Mobile

A Borrell è stato chiesto se per l’intesa al Consiglio europeo sullo stop al petrolio russo potrebbe avvenire vietando le importazioni del greggio per nave e non quelle per oleodotto. «Sì – ha risposto – l’Ungheria, ma non solo l’Ungheria, la Repubblica Ceca e la Slovacchia rappresentano il 7 o 8 per cento delle importazioni di petrolio dalla Russia». «Si tratta di difficoltà particolari, quindi penso che dovremmo davvero andare avanti cercando una soluzione dando loro più tempo per adattarsi», ha concluso.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile