Ucraina, l'ambasciatore attacca Scholz: "Sull'invio di armi sta prendendo tempo"
Top

Ucraina, l'ambasciatore attacca Scholz: "Sull'invio di armi sta prendendo tempo"

"Mi chiedo se sia stato solo un bluff l'invio dei tank Gepard all'Ucraina", ha detto il responsabile difesa dell'unione conservatrice Florian Hahn. "E per l'Ucraina è grave, dato che ha urgente bisogno di rifornimenti".

Ucraina, l'ambasciatore attacca Scholz: "Sull'invio di armi sta prendendo tempo"
Preroll

globalist Modifica articolo

20 Maggio 2022 - 15.45


ATF

Restano tesi i rapporti tra la dirigenza ucraina e il cancelliere tedesco Olaf Scholz. L’ambasciatore ucraino in Germania, Andrij Melnyk, è tornato ad attaccarlo a proposito della fornitura delle armi: nonostante la decisione del Bundestag di inviare armi pesanti risalga a oltre tre settimane fa, “abbiamo l’impressione che si stia attendendo finché non arrivi un cessate il fuoco”, ha detto il diplomatico parlando con i giornali del circuito Rnd. “Ma a quel punto sarà venuta meno la pressione della Germania e non vi è più il bisogno di prendere delle decisioni coraggiose”.

A quanto riferiscono alcuni media, la spedizione dei carri armati Gepard sarebbe fallito finora a causa della mancanza di munizione adatta. “O il ministero della Difesa reperisce subito le necessarie quantita’ di munizioni e fornisce questi panzer urgentemente necessari, o si confessa apertamente che questa storia e’ stata solo un modo per far rumore e che deve essere archiviata”, ha attaccato Melnyk parlando questa volta alla Bild.

Sulla vicenda, Scholz incassa anche le critiche del gruppo parlamentare Cdu/Csu: “Mi chiedo se sia stato solo un bluff” l’invio dei tank Gepard all’Ucraina, ha detto il responsabile difesa dell’unione conservatrice Florian Hahn. “E per l’Ucraina e’ grave, dato che ha urgente bisogno di rifornimenti”.

Leggi anche:  Scholz rivela che militari britannici aiutano gli ucraini nel lancio di missili a lungo raggio: l'ira di Londra
Native

Articoli correlati