Top

Ucraina, il cardinale Parolin: "Il diritto alla difesa armata in caso di aggressione c'è anche nel catechismo"

Il segretario di Stato Vaticano, il cardinale Pietro Parolin, analizza la posizione favorevole della Chiesa sull'invio delle armi a Kiev: "La risposta, in ogni caso, non deve produrre maggiori danni di quelli fatti dall'aggressore"

Ucraina, il cardinale Parolin: "Il diritto alla difesa armata in caso di aggressione c'è anche nel catechismo"
Pietro Parolin

globalist

13 Maggio 2022 - 10.18


Preroll

Il segretario di Stato Vaticano, il cardinale Pietro Parolin, è chiaro sul tema dell’invio delle arimi a Kiev: “Sull’invio delle armi c’è un diritto alla difesa armata in caso di aggressione – questo lo afferma anche il catechismo della Chiesa cattolica – a determinate condizioni, soprattutto quella della proporzionalità”. Paroli ha parlato a margine del convegno organizzato dalla Fondazione Vaticana Giovanni Paolo I, in collaborazione con il Dipartimento di Teologia dogmatica della Pontificia Università Gregoriana, sul tema `I sei “vogliamo”. Il Magistero di Giovanni Paolo I alla luce delle carte d’archivio´, oggi a Roma.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Poi la risposta non deve produrre maggiori danni di quelli fatti dall’aggressore”, aggiunge. “E in questo contesto si parla di guerra giusta. Direi che il problema dell’invio delle armi si colloca all’interno di questo quadro”.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage