Top

Le Pussy Riot accusano Putin: "È la Russia che deve essere de-nazificata non l'Ucraina"

La leader della band punk anti-Cremlino Pussy Riot Maria Alyokhina, è fuggita dal paese all'inizio di questa settimana travestendosi da rider.

Le Pussy Riot accusano Putin: "È la Russia che deve essere de-nazificata non l'Ucraina"
Maria Alyokhina delle Pussy Riot fuggita dalla Russia

globalist

12 Maggio 2022 - 17.46


Preroll

Guerra in Ucraina, ormai tutti si danno del nazista: i russi agli ucraini e gli ucraini ai russi. Ma non solo: ” È la Russia che ha bisogno di essere de-nazificata non l’Ucraina, ha detto la leader della band punk anti-Cremlino Pussy Riot, è fuggita dal paese all’inizio di questa settimana travestendosi da rider.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Maria Alyokhina, una critica di lunga data di Vladimir Putin,ha detto: “È in Russia che dovremmo avere una de-nazificazione, non in Ucraina. Dovrebbe esserci un tribunale contro Putin, i generali e i leader dell’esercito”, ha aggiunto Alyokhina.

Middle placement Mobile

Alyokhina ha detto al New York Times questa settimana di essere fuggita dalla Russia travestita da rider dopo che le era stato ordinato di trascorrere 21 giorni in una colonia penale. La 33enne è stata quindi in grado di attraversare la Lituania con l’aiuto di un’artista islandese che le ha assicurato i documenti di viaggio.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage