Top

Aiea: "Mosca deve consentirci di verificare Zaporizhzhia. Ci sono oltre 30 mila kg di uranio e plutonio"

Rafael Mariano Grossi, direttore della Aiea (agenzia atomica internazionale), è chiaro: "Siamo in contatto con gli esperti russi e il governo russo, che ha il controllo della centrale, devono garantire l'accesso ai nostri ispettori"

Aiea: "Mosca deve consentirci di verificare Zaporizhzhia. Ci sono oltre 30 mila kg di uranio e plutonio"
Zaporizhzhia

globalist

10 Maggio 2022 - 11.34


Preroll

Rafael Mariano Grossi, direttore della Aiea (agenzia atomica internazionale), ha avuto un colloquio col presidente ucraino Volodymyr Zelensky, per organizzare una missione di controllo sulla centrale di Zaporizhzhia. Una situazione che va monitorata con estrema attenzione.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Grossi ha parlato del lavoro che sta portando avanti: “Nella centrale nucleare di Zaporizhzhia, in Ucraina, ci sono oltre 30 mila chilogrammi di uranio e plutonio arricchito e la Aiea non ha accesso all’impianto per verificare lo status di questo materiale. Siamo in contatto con gli esperti russi e il governo russo, che ha il controllo della centrale, e ho detto che devono garantire l’accesso ai nostri ispettori. Ho parlato poi con il presidente Volodymyr Zelensky e ho chiesto alle parti di poter organizzare una missione per verificare che sia tutto in ordine“.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage