Top

L'economista della Columbia Jeffrey Sachs: "Ecco perché gli Usa sbagliano a credere che la Nato sconfiggerà Putin"

Ha le idee chiare in un'intervista al Corriere l'economista Jeffrey Sachs, che fra il 1990 e il 1993 è stato consigliere del Cremlino per la transizione dal comunismo.

L'economista della Columbia Jeffrey Sachs: "Ecco perché gli Usa sbagliano a credere che la Nato sconfiggerà Putin"
Jeffrey Sachs

globalist Modifica articolo

1 Maggio 2022 - 10.56


Preroll

Un parere interessante da conoscere: “Abbiamo bisogno anche di una via diplomatica. Negoziare la pace è possibile, sulla base dell’indipendenza dell’Ucraina e escludendo che aderisca alla Nato. Il grande errore è credere che la Nato sconfiggerà la Russia: tipica arroganza e miopia americana. Difficile capire cosa significhi “sconfiggere la Russia”, dato che Vladimir Putin controlla migliaia di testate nucleari. I politici americani hanno un desiderio di morte?
Conosco bene il mio Paese. I leader sono pronti a combattere fino all’ultimo ucraino. Meglio fare la pace che distruggere l’Ucraina in nome della “sconfitta” di Putin”.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Ha le idee chiare in un’intervista al Corriere l’economista Jeffrey Sachs, che fra il 1990 e il 1993 è stato consigliere del Cremlino per la transizione dal comunismo e oggi, oltre a dirigere lo Earth Istitute della Columbia University, lavora nell’Accademia Pontificia su richiesta di papa Francesco. “Alcuni obiettivi russi sono inaccettabili, ma chiari. Abbiamo bisogno di trattare diplomaticamente”.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile