Top

Guerra Russia-Ucraina, l'Onu pensa di limitare il diritto di veto dei membri permanenti

Il potere di veto di Mosca ha paralizzato l'azione del Consiglio di Sicurezza in merito al conflitto in Ucraina. Ora verrà chiesto di giustificare l'uso del veto

Guerra Russia-Ucraina, l'Onu pensa di limitare il diritto di veto dei membri permanenti
Consiglio di Sicurezza dell'Onu

globalist

19 Aprile 2022 - 14.33


Preroll

In previsione un’Assemblea generale delle Nazioni Unite: sarà il Liechtenstein a convocarla per discutere una bozza di risoluzione, sostenuta da Washington, che richiede ai cinque membri permanenti del Consiglio di sicurezza di giustificare il loro uso di veto. Una vecchia idea volta a far sì che i membri permanenti del Consiglio di sicurezza riducano l’uso dei loro poteri di veto, che è stata ripresa dopo l’invasione russa dell’Ucraina.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Il potere di veto di Mosca le ha permesso di paralizzare l’azione del Consiglio di Sicurezza, che dovrebbe intervenire in tali conflitti come garante della pace globale, come definito dalla Carta delle Nazioni Unite.

Middle placement Mobile

La proposta del Liechtenstein, co-sponsorizzato da circa 50 paesi tra cui gli Stati Uniti ma, significativamente, nessuno degli altri quattro membri permanenti del Consiglio di sicurezza – Russia, Cina, Francia e Gran Bretagna – dovrebbe essere oggetto di un prossimo voto, secondo i diplomatici. Il Consiglio di sicurezza ha anche 10 membri non permanenti, che non hanno diritto di veto.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile