Top

Ucraina, il Pentagono ha convocato l'intera industria delle armi: ecco cosa pianifica

Le otto principali aziende del settore armi sono state convocate dal Pentagono, per verificare la possibilità di rifornire a lungo il conflitto tra Ucraina e Russia.

Ucraina, il Pentagono ha convocato l'intera industria delle armi: ecco cosa pianifica

globalist

13 Aprile 2022 - 10.21


Preroll

Nell’ottica di un riarmo generalizzato e in quello dell’invio di sostegno militare all’Ucraina, il governo americano sta lavorando a stretto contatto con le aziende produttrici di armi. Il Pentagono ha convocato i vertici delle otto principali imprese del settore per discutere della capacità dell’industria bellica nazionale, per soddisfare le esigenze di armi da inviare a Kiev se la guerra con la Russia dovesse durare anni.

OutStream Desktop
Top right Mobile

L’incontro sarà organizzato dall’Ufficio acquisizione e sostegno del Pentagono, l’ufficio che si occupa dell’acquisizione di armi per il ministero della Difesa statunitense, e sarà ospitato dalla vicesegretario alla Difesa Kathleen Hicks. 

Middle placement Mobile

Il Pentagono ha già fatto sapere che le armi più utili sono i sistemi più piccoli, come i missili anticarro Javelin e i missili antiaerei Stinger, che Washington e gli alleati spediscono in Ucraina quasi quotidianamente.

Oggi il presidente Joe Biden dovrebbe annunciare ulteriori 750 milioni di dollari in spedizioni di armi in Ucraina; il presidente dovrebbe utilizzare i suoi poteri presidenziali, che gli consentono di prelevare strumentazioni dalle riserve e trasferirli in un altro paese senza l’approvazione del Congresso se c’è un “emergenza imprevista”. 

Dynamic 1

Secondo fonti del Pentagono, gli Usa potrebbero trasferire Humvee corazzati, ma anche elicotteri che possono essere equipaggiati per attaccare i veicoli russi, e una serie di altre attrezzature sofisticate.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile