Top

Fauci chiaro sui vaccini: "Con tre dosi ci salviamo tutti"

L'immunologo, consigliere di Biden: "Se il virus diventa meno aggressivo, anche le forme gravi di malattia diminuiscono ed è questa in fondo la condizione che consentirà ai Paesi, dagli Stati Uniti all'Europa, di avere meno restrizioni"

Fauci chiaro sui vaccini: "Con tre dosi ci salviamo tutti"
Anthony Fauci

globalist

11 Febbraio 2022 - 10.32


Preroll

Anthony Fauci, immunologo e consigliere del presidente Usa, ha spiegato che il nuovo passo verso la nuova fase della pandemia, o se vogliamo alla normalità dopo due anni, sarebbe quello di vaccinarci tutti.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Sarebbe più facile ritornare alla normalità se ci fossero più persone vaccinate. Non scopriamo nulla di inedito, i dati confermano che i vaccini e in particolar modo associati al booster (il richiamo) hanno un impatto decisivo nel limitare il numero di ospedalizzazioni e la mortalità”.

Middle placement Mobile

“Se vogliamo – come è naturale – il ripristino della normalità perduta, insistere sulle inoculazioni resta la strada maestra”, prosegue. “Anche perché dobbiamo renderci conto che è il modo più efficace per indebolire il virus che non verrà certo sradicato. Chi non è vaccinato rischia molto di più di finire ricoverato rispetto a chi ha le dosi consigliate. Negli Stati Uniti purtroppo il numero di “full vaccinated”, ovvero chi ha fatto due dosi, non è alto come altrove e questo può essere un elemento di preoccupazione. Se il virus diventa meno aggressivo, anche le forme gravi di malattia diminuiscono ed è questa in fondo la condizione che consentirà ai Paesi, dagli Stati Uniti all’Europa, di avere meno restrizioni”.

Dynamic 1

La terza dose sarà l’ultima? “Non lo sappiamo ancora, non abbiamo una risposta. E possibile che basti il booster. Ma solo monitorando la situazione e studiando l’efficacia della risposta del sistema immunitario sul lungo periodo, avremo elementi per decidere”, prosegue Fauci. “E’ possibile, forse probabile, che le persone anziane e quelle con certe patologie avranno bisogno di altre somministrazioni”, conclude.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage