Top

Da New York a Londra: nel mondo il virus arretra e si torna alla vita normale

E il governo francese ritiene che ci siano "motivi di sperare" che tra "fine marzo e inizio aprile si possa revocare il pass vaccinale".

Da New York a Londra: nel mondo il virus arretra e si torna alla vita normale

globalist

10 Febbraio 2022 - 09.23


Preroll

La governatrice di New York Kathy Hochul revoca l’obbligo delle mascherine al chiuso e dell’obbligo per gli esercenti commerciali di chiedere la prova della vaccinazione.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Hochul comunque mantiene l’obbligo per le scuole e mezzi pubblici, come metropolitana, autobus e treni.

Middle placement Mobile

Il premier britannico Boris Johnson punta a eliminare ogni rimanente restrizione anti-Covid vigente in Inghilterra, incluso l’obbligo legale all’isolamento in caso di test positivo, un mese in anticipo rispetto alla data prevista del 24 marzo. Lo ha annunciato oggi, durante il Question Times alla Camera dei Comuni, sottolineando però che deve continuare il “trend incoraggiante” che ha visto un costante calo dei contagi e dei ricoveri in ospedale nelle ultime settimane.

Dynamic 1

Il primo ministro ha affermato che presenterà la strategia del governo per convivere con il coronavirus, trattandolo quindi come una endemia e non più come una pandemia, il 21 febbraio, il primo giorno dopo la fine della pausa delle sedute parlamentari.

E il governo francese ritiene che ci siano “motivi di sperare” che tra “fine marzo e inizio aprile si possa revocare il pass vaccinale”, equivalente transalpino del super green pass adottato dall’Italia: lo ha detto oggi il portavoce dell’esecutivo di Parigi, Gabriel Attal, al termine del consiglio dei ministri. Un ottimismo dettato a suo avviso dal miglioramento della situazione sanitaria. 

Dynamic 2
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile