Top

Muore durante lo stage, il ministro Bianchi: "La formazione scolastica non sia surrogato del lavoro"

Il ministro dell'Istruzione all'indomani dell'incidente di Ancona che è costato la vita al giovane Giuseppe Lenoci: "Dobbiamo rivedere il sistema"

Muore durante lo stage, il ministro Bianchi: "La formazione scolastica non sia surrogato del lavoro"
Patrizio Bianchi

globalist

15 Febbraio 2022 - 10.26


Preroll

Il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi appena ha saputo del secondo incidente in poche settimane durante un percorso scolastico professionalizzante, si è attivato subito insieme al ministro del Lavoro Orlando per rivedere il sistema che lo regola.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Tutta la mia vicinanza da padre, ma non era alternanza scuola lavoro: Giuseppe stava facendo un percorso di formazione professionale triennale”. Lo ha detto a “Mattino Cinque” il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, sull’incidente di Ancona costato la vita al sedicenne Giuseppe Lenoci.

Middle placement Mobile

“Un conto è l’alternanza scuola lavoro e un conto è la formazione professionale – ha aggiunto -. Dobbiamo rivedere il sistema: ci devono essere un percorso formativo e uno educativo con esperienze fuori dalla scuola, ma non può essere un surrogato del lavoro, deve prevalere il rapporto educativo”.

Dynamic 1

“In molte Regioni abbiamo il 25-30% dei ragazzi che si disperdono durante il percorso scolastico. La formazione professionale è uno strumento potente anche per ridurre la dispersione ma bisogna mettere l’accento sulla parte educativa e formativa”, ha detto ancora Bianchi.

Secondo il ministro “tanti iniziano un percorso e non lo finiscono, la formazione professionale è una parte del sistema educativo anche se regolato dalle Regioni; bisogna accompagnare le persone al lavoro. C’è poi un tema di formazione permanente nel nostro Paese. Bisogna coinvolgere di più le imprese come soggetti attivi sul territorio, per questo insistiamo sul patto di comunità”, ha proseguito Bianchi, chiarendo di non voler “ridurre le responsabilità del ministero. Sono eventi drammatici che non devono capitare come non possono esserci mille morti sul lavoro”.

Dynamic 2
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile