Top

Sanzioni alla Russia, la Commissione Ue: "Forte unità dei Paesi membri per metterle in atto"

"C'è la determinazione a essere pronti, c'è un lavoro ben avanzato - ha sottolineato il portavoce della Commissione Peter Stano - per poter mettere in atto un forte deterrente

Sanzioni alla Russia, la Commissione Ue: "Forte unità dei Paesi membri per metterle in atto"
Peter Stano

globalist

25 Gennaio 2022 - 15.39


Preroll

Peter Stano, portavoce della Commissione Europea, in risposta a una domanda sulle sanzioni che scatterebbero contro la Russia nel caso in cui  “il dialogo non abbia successo” e davvero si sfociasse in un’azione militare contro l’Ucraina, ha dichiarato che non esiste “nessuna complicazione, ma una forte unità tra i Paesi membri e i nostri partner internazionali. 

OutStream Desktop
Top right Mobile

“C’è la determinazione a essere pronti, c’è un lavoro ben avanzato – ha sottolineato Stano – per poter mettere in atto un forte deterrente e misure robuste nel caso in cui il dialogo non abbia successo e se da parte russa non ci sarà una de-escalation”. 

Middle placement Mobile

Il portavoce ha insistito sul fatto che se ci saranno “future violazioni della sovranità e dell’integrità territoriale ucraina o se l’Ucraina sarà oggetto di ulteriori aggressioni russe, reagiremo in modo forte, ci saranno conseguenze politiche forti e massicci costi economici sull’aggressore. Il lavoro continua, è coordinato a livello internazionale ed è ben avanzato”. 

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage