Top

La faccia tosta di Lukashenko: "Assurde le nuovi sanzioni contro la Bielorussia"

Il paese è accusato di "ripetute violazioni dei diritti umani" e di aver organizzato il passaggio dei migranti verso l'Ue.

La faccia tosta di Lukashenko: "Assurde le nuovi sanzioni contro la Bielorussia"

globalist

3 Dicembre 2021 - 18.56


Preroll

Una bella faccia tosta quella di Lukashenko, visto che parliamo di un regime liberticida che ha vinto le ultime elezioni facendo ricorso a brogli e a violenza e che, adesso, usa l’arma dei migranti per tentare di far pressione sull’Unione europea per ritirare le sanzioni.

OutStream Desktop
Top right Mobile

La Bielorussia ha definito “assurde” le nuove sanzioni dell’Unione europea e dei suoi alleati contro il Paese, accusato di “ripetute violazioni dei diritti umani” e di aver organizzato il passaggio dei migranti verso l’Ue.

Middle placement Mobile

“L’assurdità” di questa decisione “comincia a sfidare ogni logica”, ha affermato in una nota il ministero degli Esteri bielorusso. Minsk reagirà adottando “misure severe e asimmetriche, ma adeguate”, ha avvertito.

Dynamic 1

“Continua l’aperta demonizzazione del nostro Paese”, ha affermato ancora il ministero, secondo il quale l’obiettivo dell’Occidente è “soffocare economicamente la Bielorussia” e “distruggerla come Stato sovrano”.

“Non è la prima volta che la Bielorussia affronta tali sfide dall’Occidente”, si legge sempre nel comunicato, in cui si afferma che “come prima, lo Stato bielorusso si rafforzerà e attraverserà questa fase con dignità, garantendo un buon tenore di vita per la sua popolazione”.

Dynamic 2
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile